Strange World, recensione: il grido ecologista di Disney

Autore: Elisa Giudici ,
Recensioni
2' 47''
Copertina di Strange World, recensione: il grido ecologista di Disney

Il nostro pianeta sta male ed è arrivato il momento di prendere decisioni difficili. Bisogna fare qualcosa: una realtà incontrovertibile, che filtra anche nei film animati Disney per bambini e ragazzi. Strange World - Un mondo misterioso è probabilmente il film più esplicitamente ecologista mai realizzato dalla Casa del Topo, che con questo lungometraggio animato strizza un po’ l’occhio a Pixar e alle sue istanza politiche e sociali.

Sicuramente uno dei migliori film da vedere al cinema questo week-end, Strange World è un titolo perfetto per le famiglie alla ricerca di un'occasione per andare al cinema. Per capire meglio cosa sta succedendo al nostro pianeta ne visitiamo un altro: quello su cui si trova la città di Avalonia, che ha conosciuto un grande progresso tecnologico grazie al Pando, pianta miracolosa in grado sprigionare energia per tutte le attività umane.

Advertisement

Di cosa parla Strange World

Protagonista di questa pellicola famigliare e avventurosa sono tre uomini, le tre generazioni che compongono la famiglia Clade. Il nonno del protagonista è un inarrestabile esploratore dato per disperso, che ha speso la propria vita per scoprire cosa si trova oltre le montagne che circondano Avalonia. Il padre Searcher, abbandonato da ragazzo dal babbo, ha scoperto il Pando ed è diventato un coltivatore della pianta ed eroe cittadino.

Il figlio di Searcher è un giovane ragazzo che si ritroverà a fare da paciere tra nonno e papà, mentre i Clade intraprendono una viaggio fantastico nella profondità inesplorate del pianeta, alla ricerca di un modo per salvare il Pando ora morente.

Advertisement

Strange Word è un film d’avventurosa esplorazione e delicate dinamiche familiari. Da una parte seguiamo i Clade nella progressiva scoperta dei paesaggi da favola e delle creature meravigliose nascoste all’interno del loro pianeta, svelandone pian piano la sua incredibile conformazione. La bellezza dei colori e dei paesaggi e la ricercatezza del design retrò e analogico che la tecnologia assume ad Avalonia, tutta navi volanti fatte di bulloni e lamiera, valgono da sole il prezzo del biglietto.

A far battere il cuore ed emozionare però è l’incontro e lo scontro tra tre generazioni a confronto, che riflette dinamiche conflittuali estremamente attuali. Come ribadito dal film, non ci sono cattivi veri e propri, quanto la consapevolezza che bisogna trovare un accordo per vivere in pace con i propri cari e un ambiente che ha perso l’equilibrio.

Strange World è adatto ai bambini?

Più di ogni altra cosa Strange World è una fiaba ecologista che trova nella capacità di accettare il cambiamento degli umani la soluzione ai tempi difficili che attendono Avalonia e probabilmente anche la Terra.

Forse per i bimbi più piccoli potrebbe risultare un po’ noioso, anche se il regista Don Hall non trascura d’inserire tante creature gentili e spassose, un po’ come il pingue robot del suo Big Hero 6. È probabile che i più grandicelli, già molto sensibili su queste tematiche, spingeranno mamma e papà a vedere il film insieme. Gli adulti possono imparare davvero tanto da questo film, che li aiuterà a comprendere il punto di vista e le ansie della generazione Z.

Advertisement

L’immagine di copertina di questo articolo è presa da Strange World - Un mondo misterioso di Disney.

Commento

Nospoiler.it

71

Al classico escapismo Disney si sostituisce un messaggio ecologista forte e puntuale: una lezione importante, per i grandi e per i più piccoli, che Strange World sa impartire con grande gentilezza.

Pro

  • Paesaggi e creature che suscitano meraviglia
  • La chiara metafora ecologista è ben sviluppata
  • L’omaggio a Jules Verne e ai fumetti d’esplorazione
  • Ben fatto il doppiaggio italiano

Contro

  • Per i più piccini potrebbe risultare noioso
  • La versione addolcita dei classici di Miyazaki
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Black Panther 2, svelata la post-credit alternativa [GUARDA]

Guarda il video con la scena dei titoli di coda alternativa del film Black Panther: Wakanda Forever, scopri cosa succede e chi sono i due protagnosti!
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Black Panther 2, svelata la post-credit alternativa [GUARDA]

È stata pubblicata online una scena dei titoli di coda alternativa del film Black Panther: Wakanda Forever, con Okoye e Shuri protagoniste. Si tratta di una scena particolarmente significativa per Okoye, che trova un finale adeguato del percorso del suo personaggio in questa pellicola.

Ecco di seguito il video in lingua inglese, postato da @MCU_Covered, della scena eliminata, che si colloca durante la scena post credit di Black Panther: Wakanda Forever. Shuri giunge ad Haiti determinata a incontrare Nakia, ma ecco cosa succede subito prima:

Sto cercando altri articoli per te...