The Last of Us, Google omaggia la serie TV con una sorpresa

Autore: Francesca Musolino ,
News
2' 18''
Copertina di The Last of Us, Google omaggia la serie TV con una sorpresa

L'uscita della serie TV The Last of Us ha creato un vero e proprio fenomeno del momento. Da una parte la serie TV The Last of Us ha registrato ottimi ascolti fin dalla messa in onda dal primo episodio. Da un altro canto sempre grazie alla trasmissione della serie televisiva, il videogioco da cui The Last of Us è tratta ha aumentato le vendite.

Un momento caldo dunque per The Last of Us. In quanto è un titolo che ha attirato curiosità iniziando a guadagnare terreno ovunque. Proprio come fa il virus del fungo protagonista nella storia di The Last of Us. E a proposito di funghi, anche Google ha pensato bene di dedicare un piccolo tributo a The Last of Us proprio attraverso il pericoloso miceto Cordyceps.

Advertisement

Se andate sulla pagina di Google e digitate sul motore di ricerca le parole "The Last of Us", in basso al centro dello schermo potrete notare l'icona di un piccolo fungo rosso. Cliccandoci sopra, lo schermo del vostro dispositivo verrà letteralmente ricoperto dai filamenti del malefico fungo, "infettandovi" virtualmente.

L'epidemia in The Last of Us

Sia nella serie TV che nel videogioco di The Last of Us, l'epidemia presente nella storia è nata a causa di un fungo noto come Cordyceps. Tuttavia tra le due opere ci sono delle differenze e alcune legate proprio alla questione del virus. A dispetto di quanto avviene nel gioco, nella serie TV di The Last of Us il contagio non avviene tramite le spore del fungo. In sintesi questa scelta è dovuta soprattutto a una questione logistica e realistica. In quanto nella serie TV un contagio via aerea avrebbe dovuto obbligare tutti i personaggi a indossare di continuo delle maschere.

Advertisement

Nella serie TV The Last of Us, si scopre inoltre che il luogo in cui si trova il fungo è diverso rispetto al gioco. Anche in questo caso trattandosi di una serie televisiva, si è voluto rendere le cose più simili alla realtà. Rispetto a quanto può avvenire in un videogame dove prevale la fantasia.

[widgetbay id="11"]

Quello che non cambia tra serie TV e videogioco, è senz'altro il dramma nato dall'epidemia e le terribili creature che bisogna affrontare nel mondo di The Last of Us. Ma nel frattempo i più temerari, grazie a Google possono provare cosa significa avere a che fare con un fungo che si moltiplica a vista d'occhio!

La serie TV The Last of Us è disponibile dal 16 gennaio 2023 in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW TV. Per saperne di più vi invitiamo a leggere i nostri consigli su come vedere la serie TV The Last of Us in streaming.

Immagine di copertina di questo articolo tratta dalla serie TV The Last of Us.

 

Advertisement
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

L'infezione del fungo Cordyceps nel mondo di The Last of Us

Leggi per scoprire tutti i dettagli sull'infezione che ha causato l'epidemia nel mondo di The Last of Us attraverso il terribile fungo Cordyceps.
Autore: Francesca Musolino ,
L'infezione del fungo Cordyceps nel mondo di The Last of Us

La serie TV The Last of Us è ambientata in uno scenario post-apocalittico in cui è presente un'epidemia causata dalla mutazione del fungo Cordyceps. La serie TV The Last of Us trasmessa su Sky e in streaming su NOW TV è basata sull'omonimo videogame per PlayStation sviluppato da Naughty Dog. 

Tuttavia per una migliore narrazione e per dare più spessore sia alla storia che ai personaggi, nella serie TV The Last of Us i produttori Craig Mazin e Neil Druckmann hanno apportato alcuni cambiamenti e novità rispetto al videogame da cui è tratta. Una di queste novità riguarda la potenziale spiegazione legata all'infezione fungina che ha causato l'epidemia.

Sto cercando altri articoli per te...