The Last of Us serie TV intrattiene ma non sorprende [RECENSIONE]

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Recensioni
2' 35''
Copertina di The Last of Us serie TV intrattiene ma non sorprende [RECENSIONE]

Il 16 gennaio debutta in contemporanea mondiale su Sky, NOW e HBO per gli Stati Uniti d'America la serie TV tratta dal videogioco di The Last of Us.

Il videogame è un survival horror ambientato in un mondo devastato da una pandemia, il cui virus scatenante trasforma le persone in mostri deformi pronti a divorare altre persone (sì, tipo zombie).

Advertisement

La serie TV The Last of Us ripercorre i fatti del gioco in maniera quasi analoga, prendendosi anche delle libertà, che non ne inficiano la bellezza della trama originale. Una differenza tra la serie TV e il videogame di The Last of Us è stata confermata dal co-creatore dello show.

The Last of Us la serie TV è composta da 9 episodi e fin dal primo minuto si intuisce che si ha davanti un prodotto di grande impatto visivo e con alle spalle una produzione ad alto budget.

Ogni episodio di The Last of Us serie TV ha una durata variabile tra i 45 e gli 80 minuti e questi verranno resi disponibili con una programmazione settimanale. Quindi niente binge watching, almeno per la prima visione, e questo a mio parere è un bene, dato che ogni episodio ha una intensità alta e una tensione, che lo spettatore deve poter smaltire. Quindi sì, la serie TV The Last of Us ha la capacità e il pregio di riuscire a tenere "incollato allo schermo" il pubblico.

Advertisement

La struttura narrativa della serie TV con Pedro Pascal nel ruolo di Joel e Bella Ramsey nel ruolo di Ellie ricalca quello di molti show moderni, i cui episodi sono ambientati sia nel presente che nel passato. Il passato mostra ovviamente la storia pregressa dei protagonisti e di alcuni comprimari. Queste scene, flashback, permettono al pubblico di immedesimarsi nei personaggi e/o spesso di creare una empatia, che giova al coinvolgimento durante la visione della serie TV di The Last of Us.

Da questo punto di vista la sceneggiatura firmata da Craig Mazin e Neil Druckmann è di ottima fattura, ma non sorprende né per l'impostazione narrativa - ampiamente usata nel mondo delle serie TV - né per il tipo di storia. Dopo il successo della prima stagione di The Walking Dead, infatti, le serie TV di genere survival (così come i film) hanno spopolato e se ne sono visti di tutti i tipi. La storia, quindi, di sopravvivenza non rappresenta una novità e, purtroppo, la struttura narrativa non originale di The Last of Us serie TV basata sull'alternanza di flashback e di scene al presente non aiuta.

In ogni caso la serie TV targata HBO fa il suo dovere: intrattiene e appassiona. I due personaggi principali sono ben scritti e ben interpretati. Tra i due è però la bravura di Pedro Pascal a mettersi in luce, grazie anche a un lavoro di trucco/costumi eccezionale. 

La serie TV The Last of Us è disponibile dal 16 gennaio 2023 in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW. Nell'attesa potete intrattenervi con le 5 migliori novità Sky e NOW TV della settimana che va dal 9 al 15 gennaio 2023.

Advertisement

The Last of Us The Last of Us Vent’anni dopo la distruzione della civiltà moderna Joel, uno scaltro sopravvissuto, viene incaricato di far uscire Ellie, una ragazza di 14 anni, da una zona di quarantena sotto stretta sorveglianza. ... Apri scheda

Commento

Nospoiler.it

75

Emozionante a tratti, intensa sempre e decisamente ben realizzata. La serie TV di The Last of Us è un ottimo prodotto ma la storia e la struttura narrativa non sorprendono lo spettatore esperto.

Pro

  • Location ben curate
  • La recitazione di Pedro Pascal
  • Alcuni episodio sono davvero intensi

Contro

  • Storia poco originale rispetto al genere survival
  • Poche scene d'azione degne di nota
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

L'infezione del fungo Cordyceps nel mondo di The Last of Us

Leggi per scoprire tutti i dettagli sull'infezione che ha causato l'epidemia nel mondo di The Last of Us attraverso il terribile fungo Cordyceps.
Autore: Francesca Musolino ,
L'infezione del fungo Cordyceps nel mondo di The Last of Us

La serie TV The Last of Us è ambientata in uno scenario post-apocalittico in cui è presente un'epidemia causata dalla mutazione del fungo Cordyceps. La serie TV The Last of Us trasmessa su Sky e in streaming su NOW TV è basata sull'omonimo videogame per PlayStation sviluppato da Naughty Dog. 

Tuttavia per una migliore narrazione e per dare più spessore sia alla storia che ai personaggi, nella serie TV The Last of Us i produttori Craig Mazin e Neil Druckmann hanno apportato alcuni cambiamenti e novità rispetto al videogame da cui è tratta. Una di queste novità riguarda la potenziale spiegazione legata all'infezione fungina che ha causato l'epidemia.

Sto cercando altri articoli per te...